fbpx

15 settembre 2019: il Cortina Summer Party arriva da quest’anno a Bologna. Un evento gourmet che permette di poter assaggiare le specialità tipiche delle due città. Chef di Cortina e di Bologna insieme per un pranzo sui colli Bolognesi.

Antica Trattoria del Cacciatore, ampio locale con giardino e veranda … cucina tradizionale Bolognese con paste fresche fatte a mano, gustosi piatti a base di Cacciagione e Funghi e ottime proposte di Pesce Fresco.
Particolare cura è posta alla preparazione del Menù che spazia da quello tradizionale Bolognese con le paste fresche fatte a mano, ai gustosi piatti a base di Cacciagione e Funghi, nonché ottime proposte di Pesce Fresco.
Il tutto accompagnato dall’ottimo pane di produzione artigianale.
Ricca anche la proposta di Dessert preparati tutti in casa e presentati in composizioni “artistiche” molto particolari.

L’antica trattoria del Reno si è rinnovata, pur non rinunciando alla qualità e portando a Bologna la proposta gastronomica che mancava!
Tradizione e innovazione…questi sono i pilastri in cui si erge il nuovo format BBQ.

Grigliate di carne, pesce, verdure… primi piatti e contorni con cotture al barbecue e allo smoker… salse inedite ed esclusive create solo per i propri clienti.

Siamo un gruppo giovane, appassionato e ben formato, affiatato e motivato! Da sempre ognuno di noi collabora con Vincenzo Vottero e quando lo Chef ci ha coinvolto in questo suo progetto l’abbiamo subito accolto con grande entusiasmo!
Quello che vogliamo portare all’Antica Trattoria del Reno è un format nuovo, attento non solo alla qualità ma anche alla convivialità, che soddisfi appieno le aspettative dei nostri clienti.

Ristorante Biagi, la tradizione è sacra.

Aperto dagli anni Trenta, il Ristorante Biagi è famoso per i suoi tortellini gioielli dalla fragranza unica ed indiscussa, preparati secondo la più rigorosa delle tradizioni. L’atmosfera è quella accogliente e raccolta dell’osteria, il menu è spazia anche in carni scelte, oltre alle altre specialità come le lasagne, la cotoletta alla bolognese, gli squisiti dolci, il gusto è infinito.

La fama del ristorante e dei suoi piatti lo precede, visto che oltre ai bolognesi che lo frequentano ogni giorno, c’è una lunga lista di ospiti vip che potrete riconoscere tra le foto appese alle pareti.

Jazz Club, ristorante ed enoteca dotata di oltre 150 coperti, la cucina della Cantina Bentivoglio dal maggio 1987 resta aperta fino a tarda notte, per poter degustare una tagliatella al ragù dopo il cinema o il teatro, e come nelle autentiche osterie bolognesi, anche solo un dolce o una buona bottiglia di vino in compagnia.

Assapora i primi piatti tirati al matterello nella veranda estiva, prenota il tuo evento speciale a base di pesce nella saletta privata, degusta un calice di buon vino in tarda serata, goditi un dolce fatto in casa in compagnia di un concerto jazz.

La cucina del nostro Executive Chef Pasquale Troiano propone le materie prime e le ricette del territorio con un tocco di modernità, ideali per una cena romantica, di lavoro o tra amici.

Da oltre un secolo il Ristorante Diana è il tempio indiscusso della buona cucina bolognese ed espressione della tipica accoglienza emiliana. E’ il 1909 infatti quando apre i propri battenti al numero 24 di Via Indipendenza un accogliente Caffè, che stendeva i suoi tavolini all’esterno della stessa via ed all’adiacente Via Volturno, ove ancora oggi è piacevole sostare, specialmente d’estate, al fresco di un accogliente dehor.

La vera svolta si ebbe quando il Cavaliere del Lavoro Ivo Galletti, uno dei fondatori del Salumificio Alcisa, rilevò il Ristorante Diana, affidandolo alle competenti cure del Socio Eros Palmirani, Direttore di Sala, e dello Chef Mauro Fabbri, che, ancora oggi, conservano inalterate la nobile tradizione culinaria e la serena atmosfera degli interni

Maria continua la tradizione di famiglia e insieme a Nico e a un team di professionisti, dà vita ad un’ampia varietà di pizze con impasto tradizionale, con farine meno raffinate della più famosa pizza napoletana, (hanno ottenuto la DE.CO Tramonti, pizzaioli nel mondo), anche giganti e al metro; ma anche con impasto INTEGRALE100% con farina macinata a pietra da chicco intero; con impasto KAMUT® e senza lievito aggiunto (un grano antico khorosan 100% KAMUT® Bio molto digeribile); con impasto di farina 100% FIBERPASTA a basso indice glicemico e alto contenuto di fibre (pizza gustosa e leggera amica dei diabetici, degli sportivi e della linea); e, naturalmente, con impasto SENZA GLUTINE (partner DrShaer Mr Free Pizza Point dal 2005, ovvero tutto a misura di celiaci).

Tante le specialità in menù – soprattutto piatti tipici bolognesi e mediterranei – che rispecchiano le due anime di Maria: l’amore sempre forte per il suo Sud (è originaria di Tramonti) e l’amore per Bologna dove è nata. Da questo doppio karma è nato il nome “Due Lune”, due facce di un’unica grande passione. Quella per la buona tavola.

Il Ristorante Franco Rossi nasce nel luglio del 1975 dall’omonimo Rossi Franco e suo fratello Lino Chef di cucina. Franco dopo una lunga esperienza in alberghi e Ristoranti di Germania ed Inghilterra torna a Bologna dove assieme al fratello da vita ad un salotto piccolo ed accogliente nel cuore di Bologna a due passi da piazza Maggiore e all’ombra delle 2 Torri. Franco con la sua maestria guida i suoi ospiti nella scelta di piatti della tradizione. Lino maestro insuperabile della cucina , coniuga tradizione e innovazione stando attento alla stagionalita’ dei prodotti. Nel 2004 e’ entrato in azienda come socio Giuseppe Pirpignani, noto somellier, a lui spetta la cura della cantina, piu’ di 400 etichette dalle aziende piu’ blasonate alle piccole maison…

Nel cuore della città, meraviglia da museo tra le più alte espressioni della pittura cinquecentesca, ospitato all’interno di un magnifico salone, il cui soffitto è interamente dedicato ai meravigliosi affreschi della scuola dei fratelli Carracci, da cui il nome al locale particolarmente adatto per pranzi e cene dalla calda e intima atmosfera.

Una scenografia di eleganza incomparabile, in grado di accogliere fino a 70 ospiti.
L’Executive Chef con il suo valido staff, propone una cucina raffinata che valorizza la cucina tradizionale della regione Emilia Romagna con sollecitazioni di altre esperienze nazionali.
Questa meraviglia da museo riapre il suo ingresso dedicato anche all’ospite di passaggio alla ricerca di un curato menu tradizionale Bolognese a cui si affiancano innovative proposte di pesce e vegetariane ideate da un giovane di talento

Un panorama incantevole, una sapiente rivisitazione dei sapori gastronomici che raccontano la storia della nostra terra e un’organizzazione impeccabile…. Il ristorante Il Boccone del Prete è situato sui colli bolognesi, all’interno dell’esclusivo Golf Club Siepelunga e, dall’alto della sua posizione strategica offre ai suoi ospiti un suggestivo affaccio esterno con vista panoramica sulla città di Bologna.

Nato come ristorante tipico bolognese, oggi Il Boccone del Prete ha deciso di sposare la tradizione con la creatività; un connubio che ha contaminato la nostra impronta conservatrice impreziosendo la nostra proposta con profumi nuovi e accostamenti fantasiosi.

La storia della Macelleria Zivieri inizia nel 1987 a Monzuno con l’apertura in una bottega nel centro del paese. La filosofia di conduzione dell’azienda si basa sulla conoscenza diretta dell’allevamento di provenienza delle carni. Rispetto del benessere dell’animale, tutela del ritmo normale di accrescimento, cura nelle scelte alimentari rigorosamente naturale, sono i fattori che determinano…

Dal novembre 2013, al fine di controllare interamente la filiera di lavorazione, la famiglia Zivieri ha deciso di gestire direttamente il Macello sito in Castel di Casio (Appennino Bolognese).
Una sfida importante per la valorizzazione del territorio, soprattutto legata alla filiera della selvaggina (primo caso in Italia).

Lo Chef Vincenzo Vottero, dopo 36 anni di esperienze culinarie nazionali ed internazionali, dal 2013 ha trovato casa nella sua città natale con l’Antica Trattoria del Reno e nel 2017 con VIVO Vincenzo Vottero Taste Lab in Piazza di Porta Saragozza, che oggi è divenuto uno degli indirizzi più interessanti e glamour in città per la cucina creativa e di ricerca.
Vottero, da Aprile 2019, è Executive Chef dell’Opificio Senzanome, autore di un menù che richiama la migliore tradizione bolognese, con interessanti spunti contemporanei.
Vincenzo propone una cucina d’autore, dal tratto vigoroso, audace e creativo, a tratti ironico, che rivela in ogni piatto uno stile deciso e fantasioso, unito all’amore per la materia prima di eccezione ed alla passione vera, vibrante, che sono da sempre alla base della sua ricerca ed evoluzione tra i fornelli.
Il locale organizza eventi .

Si sa, tutte le strade portano a Roma e ora Bologna gli è ancora più vicina! Con Pistamentuccia portiamo tutte le prelibatezze della cucina tradizionale romana nella famosa città dei portici.
A due passi da Piazza Maggiore potrai provare tutte le nostre eccezionali proposte, in un locale accogliente e dall’arredamento ricercato: dai classici primi romani (cacio e pepe, gricia e chi più ne ha più ne metta) ai favolosi secondi, fino arrivare alle nostre pizze romane a lunga lievitazione, da quelle più classiche fino alle raffinate specialità gourmet.

E ricorda: nun se vive de solo amore, ce vole anche ‘na carbonara!

Il Ristorante Donatello è gestito dalla famiglia Fanciullacci ed è ubicato a Bologna in via Augusto Righi, 8.
Dal fascino liberty, vi accoglie in un ambiente ricco di storia dove cultura e buon vivere si fondono nell’arte culinaria bolognese.
Il menù è composto da numerose specialità come antipasti tipici locali, mortadella, tortelloni, tortellini, tagliatelle, lasagne al forno, dolci della casa, il tutto accompagnato da una ricca carta vini.
Nella cucina del Donatello si sono susseguiti grandi cuochi che, per oltre un secolo, hanno deliziato i palati di tanti buon gustai, tra i quali figurano numerosi artisti e vere e proprie celebrità. Questa gloriosa tradizione non si è mai interrotta, come testimonia la straordinaria galleria fotografica allestita sulle pareti del locale, popolata da quasi un migliaio di ritratti autografati.

Villa San Donino è OSTERIA B&B.

Villa San Donino è una villa del 600 completamente ristrutturata.
Il B&B e l’Osteria sono stati inaugurati in Gennaio 2009.

Arredata con vecchio mobilio, di vera arte povera, è posizionata in fondo ad un parco di 3800 mtq in cui si possono ammirare antichi tassi della stessa età della villa.

La gestione è familiare, l’ambiente caldo e accogliente senza rinunciare alla comodità di servizi moderni. Viene servita una colazione all’italiana, con latte, caffè, dolci casalinghi e conserve della casa. Ma ogni esigenza, se espressa, potrà essere soddisfatta: l’ospitalità e l’ambiente familiare permettono personalizzazioni (per esempio colazione per celiaci, o a base di affettati e formaggi, ecc..)
Oltre alle Crescentine tradizionali, puoi gustare le nuove CRESCENTINE LIGHT
-Senza Lattosio
-Naturalmente Vegan
-100% Farina Integrale

Vivo Taste Lab è vibrante più che mai, il locale affaccia su Porta Saragozza, dove comincia il portico più lungo al mondo che va su fino al santuario di S. Luca.
Atmosfera da club internazionale, specchi, poltrone di design ed ampi spazi sia all’interno sia nel giardino.
Cura dei dettagli, piatti ricavati da vetri antichi e arredi di pregio. Licia Mazzoni e lo chef Vincenzo Vottero sono una coppia nella vita e sono soci nel lavoro, anima e corpo di un progetto di ristorazione originale e sempre in fermento. La proposta è creativa, con accostamenti audaci ed esplosioni di gusto mai prevedibili.
La tradizione c’è in versione “quasi”classica, ma è nella sperimentazione, nell’uso della tecnica e nell’invenzione che si concentra il menù. Ogni piatto ha un titolo perché è una creazione unica. La qualità è il filo conduttore della filosofia culinaria dello chef. Ampio spazio agli champagne ed alla ricerca anche in cantina.